Pistola a Spruzzo per Verniciare – Informazioni Utili

Tramite la pistola spruzzo si possono ottenere delle belle verniciature, senza grumi e uniformi.

Tra l’altro non è per niente difficile prendere la mano con la pistola a spruzzo, ma ci sono chiaramente alcune regole da seguire per non sbagliare. Dovete innanzitutto diluire la vernice altrimenti il tutto non diventerebbe omogeneo. Se la vernice non venisse correttamente diluita, la pistola lascerebbe un getto a buccia d’arancia, disomogeneo e pieno di buchi.

Potreste usare un contenitore con le tacche dei centilitri per facilitarvi la diluizione le prime volte. Se vi recate in un negozio specializzato, un esperto vi saprà sicuramente dire la densità di una vernice specifica.

La pistola a spruzzo lavora in maniera particolarmente efficiente su superfici orizzontali, mentre su quelle verticali la vernice diluita tenderebbe a colare, creando un bruttissimo effetto. Bisogna insistere con più mani, ma sono migliori quelle leggere ripetute più spesso piuttosto di una verniciatura molto ricca e pesante già dalla prima passata.

Mentre state utilizzando questo attrezzo per la pittura, evitate di fumare ed utilizzate una mascherina per non respirare i gas prodotti dalla vernice.

Lavatevi accuratamente le mani o proteggetele con un po’ di crema prima di iniziare il lavoro. Se toccherete l’oggetto da dipingere con mani nude, la vernice non attaccherà come dovrebbe. Questo tipo di lavorazione può essere effettuata all’esterno, sotto un porticato o nel giardino, non avendo comunque a disposizione, si presume, un locale adatto munito di aspirazione.

Gli insetti che ignari si depositano sulla superficie appena verniciata vano immediatamente tolti con una pinzetta altrimenti resterebbero inglobati nella vernice, creando un effetto a buccia d’arancia. In commercio esistono dei nastri fatti di carta che si possono utilizzare per proteggere alcune parti da non verniciare e vanno successivamente tolti dopo l’asciugatura con molta cautela, per lasciare i margini belli netti e non frastagliati.

Ricordatevi di controllare la vernice con un densimetro in modo da stabilire la giusta consistenza e di non venire a contatto con lo spruzzo. Le mani vanno date prima in senso orizzontale e poi verticale, in modo da non lasciare nulla di scoperto.