Stile Provenzale – Arredamento e Mobili

Lo stile provenzale prende il nome dalla regione della Francia meridionale, denominata appunto Provenza, nella quale nacque. Si tratta di uno stile estramente romantico, che trasmette idea di freschezza e eleganza.

Lo stile provenzale viene anche denominato country chic, assimilandolo per molti versi allo stile rustico, in virtù dell’ampio utilizzo del legno, che però in questo caso viene sempre invecchiato, per dare un aspetto vissuto anche nel caso si tratti di mobili nuovi, grazie alla tecnica del decapè o, in italiano, decappaggio.

Caratteristici dello stile provenzale sono i tessuti leggeri, preferibilente naturali come cotone e lino, le tinte chiare e pastello e infine le decorazioni floreali che non mancano mai di essere protagoniste di questo stile e che lo caratterizzano in modo particolare. Utilizzando tinte vivaci, pur sempre però rimanendo tra le tonalità naturali, come il fioraliso, il blu di Prussia, il giallo mimosa, potremo dare a questo stile addirittura un tocco raffinato e incredibilmente moderno.

Così come si utilizzano materiali naturali nei tessuti, anche negli altri complementi d’arredo utilizzati nello stile provenzale vedremo comparire in modo prevalente elementi naturali, legno e pietra sono protagonisti infatti di questo stile, il primo utilizzato per serramenti, infissi e mobilia, la seconda per pavimenti, pareti e rivestimenti.

Anche le terre rientrano all’interno dello stile provenzale, siano esse utilizzate per creare pavimenti in terra battuta oppure per suppellettili e soprammobili come le ceramiche decorative floreali che contribuiranno a creare atmosfere uniche, romantiche e sensuali, grazie all’abbinamento con le principali tinte che compongono lo stile provenzale, lilla, avorio, bianco, ecrù e giallo opaco.

Nelle cucine provenzali e nelle sale da pranzo non possonomancare le credenze, mentre una camera arredata con stile provenzale sarà composta da armadi con specchiere e ante battenti, comodini, comò e il letto, possibilmente in ferro battuto, altro elemento caratteristico dello stile provenzale. Classiche inoltre, nelle camere, l’utilizzo delle abatjour che contribuiranno a creare un ambiente particolarmente intimo.

Infine, come abbiamo già detto, a caratterizzare lo stile provenzale è l’uso delle decorazioni floreali, la cui tecnica di realizzazione è però particolare, si tratta del boutis ovvero una particolare forma di ricamo che prevede la creazione di piccoli disegni floreali su cuscini e stoffe. Dai tessuti i disegni tipici di questa tecnica sono passati praticamente ad ogni elemento dello stile provenzale fino anche ai suprammobili con gli immancabili vasi di fiori ma financo ai profumi di lillà, lavanda e fiordaliso, caratteristici della Provenza, che potremo riprodurre con sacchetti di fiori essiccati.