Come Pulire le Tende da Sole – Guida

Affrontiamo oggi una questione particolarmente delicata, come pulire le tende da sole. La questione sembra semplice, ma invece non è così. La tenda da sole, infatti, è un prodotto piuttosto delicato che va pulita con particolare cura.

Innanzitutto diciamo che va pulita. Molte persone pensano che non sia affatto necessario pulire le tende da sole, niente di più sbagliato se non vogliamo trovarci con tende popolate da muffe nere o rovinate. Per garantire la durata nel tempo delle tende da sole, queste vanno assolutamente lavate, almeno una volta l’anno, ma sarebbe preferibile anche più di una.

Non sarà invece necessario ricorrere a prodotti speciali per pulire le tende da sole, certo il possesso di una idropulitrice potrebbe tornare utile ma non è obbligatorio. Per coloro, quindi, che non possedessero una idropulitrice, useremo un normale tubo dell’acqua, come quello che usiamo per innaffiare il giardino o il balcone con un diffusore che permetta al getto d’acqua di essere erogato in modo costante e, appunto, diffuso. Useremo poi del normale sapone delicato, quale detergente per pulire le tende da sole, o il detergente che ci avrà indicato il produttore o il montatore delle tende da sole al momento della loro posa in opera. Avremo poi bisogno di uno spazzolone, con il quale compiremo l’azione meccanica di pulitura delle tende da sole.

Quindi iniziamo attendendo che ci sia un bel giorno di sole per pulire le tende da sole, è indispensabile, infatti, che queste si asciughino completamente prima di essere riavvolte e è quindi necessario ci sia sole in abbondanza, per permettere all’acqua del lavaggio di evaporare e lasciare il tessuto asciutto. Riavvolgere le tende da sole umide vuol dire, infatti, permettere alle muffe e ai funghi di attecchire e rovinare le tende.

Srotoliamo le tende dunque e spolveriamole utilizzando un battipanni. Una volta che queste saranno ben pulite con lo spazzolone applichiamo sulle stesse il detersivo liquido delicato, ancora meglio se avremo a disposizione un detersivo spry delicato – e lasciamo trascorrere almeno 10 minuti di tempo prima di risciacquarle.

Ora bagnamole con l’acqua facendo attenzione il getto d’acqua sia diffuso, in modo da non rovinare il tessuto delle tende e continuiamo a passarle con lo spazzolone, sempre risciacquando bene. Nel caso rimangano zone di sporco dovremo fermare il risciacquo e tornare al passo precedente, nuovamente applicando sapone.

Nel caso invece risultassero pulite, continuiamo risciacquando con acqua fino a quando non vi saranno più tracce di sapone: è particolarmente importante questo per evitare che si rovinino le tende o che espellano schiuma e sapone alla prima pioggia.

Una volta terminate lasciamole asciugare completamente prima di riavvolgerle. Ovviamente nell’eseguire i passaggi sopra indicati ha una grande rilevanza il luogo e il modo in cui sono montate le tende da sole: in alcuni casi, infatti, non sarà possibile raggiungere la tenda per lavarla in maniera adeguata e si dovrà ricorrere a apparecchi speciali.