Come Arredare una Cucina Moderna

La cucina moderna si riconosce al primo sguardo. Si rivela infatti una zona ad alta efficienza, dove gli accessori tecnologici rendono tutto veloce e immediato. Anche la zona pranzo si rivela efficace, perché è spesso creata vicino alla zona di cottura grazie a un’isola che rende immediato il contatto tra chi cucina e gli ospiti.

La cucina moderna deve rendere la vita di chi la abita semplice e intuitiva.

Gli elettrodomestici in una cucina moderna vengono solitamente scelti a incasso, compreso il frigorifero che dovrà essere gi-tech. Il piano di lavoro sarà molto spazioso, perfetto per preparare grandi pranzi e cene.

Il materiale perfetto per la cucina moderna è l’acciaio inox, accompagnato da un legno laccato nero oppure, se lasciato al naturale, deve essere molto scuro. Non sono da escludere comunque le tonalità chiare. Una cucina moderna però deve essere pulita con facilità, ecco perchè i materiali devono essere scelti in base a questa importante caratteristica. Ecco quindi che vediamo accompagnare l’acciaio inox al vetro e il piano in granito.

I colori perfetti per la cucina moderna sono l’argento, il rosso e il nero, ma anche i colori più traslucidi come il giallo e il verde brillante sono l’ideale. Tuttavia, per chi preferisci creare un piccolo contrasto, i ripiani in legno possono essere abbinati discretamente.

Passiamo all’illuminazione e vediamo che deve essere minimal. Perfette le lampade a sospensione o i faretti.

La pavimentazione della cucina moderna predilige la ceramica e il parquet. Terminiamo con gli armadi, che molto spesso vanno ad accogliere frigo e lavastoviglie. Il materiale può essere satinato ma può donare anche un effetto gloss.

Frullatori e altri elettrodomestici devono essere al passo con i tempi e vengono lasciati in vista come tratto distintivo della cucina moderna.