Come Utilizzare la Buccia di un Limone

Che il limone sia un frutto particolarmante prezioso è già stato visto in modo approfondito, ma che farne della sua buccia anch’ essa preziosa? In questo articolo vedremo come utilizzarla al meglio.

Il limone è un agrume ricco di proprietà benefiche per la nostra salute, e lo abbiamo visto in alcuni precedenti alrticoli che potete tranquillamente leggere cliccando sopra il link Limone: proprietà oppure qui I benefici del limone.

A volte succede in cucina di utilizzare il succo di diversi limoni, per fare una semplice limonata od una gustosa crema pasticcera, ma una volta spremuto il succo buttiamo via quello che resta del limone.

Forse non tutti sanno che la buccia di limone ci aiuta in diverse situazioni, per cui è possibile raschiare o grattugiare la scorza del limone per poi servirsi del succo come meglio si crede.

La buccia di limone in cucina è ottima per insaporire dolci, sughi e qualsiasi ricetta a cui volete dare un tocco di freschezza, ma è utile anche per pulire degli utensili che di solito si usano in cucina.

Per pulire la caffettiera bisogna mettere all’ interno di questa, del ghiaccio, del sale e della buccia di limone, agitare un pò e infine strofinare leggermente, risciacquate il tutto e la caffettiera tornerà a brillare.

Per pulire la teiera basta mettere all’ interno un pò d’ acqua bollente con delle scorse di limone per togliere le macchie di calcare che ci sono internamente. Lasciate agire per un’ora poi risciacquate.

Il tagliere si rinfresca strofinando la superficie con una limone tagliato a metà, dopo averlo spremuto.

Le padelle e la cucina sporche di un unto possono essere sgrassate con le metà dei limoni spremuti e cosparsi di sale, prestando attenzione a quei materiali delicati come il marmo che temono l’ acidità del limone.

Anche il microonde può essere pulito con la buccia di limone messa all’ interno di una ciotola piena d’ acqua e posta nel microonde alla massima potenza per 5 minuti, il vapore farà sciogliere il grasso e lo sporco che potranno essere facilmente rimossi con una spugna umida.

Le bucce di limone messe all’ interno del bidone dell’ immondizia aiutano a eliminare i cattivi odori ed a profumare la cucina.

Con le bucce si può pulire il rame, i rubinetti cromati, oppure i lavandini di acciaio inossidabile, oppure messe all’ interno degli umidificatori profumano gli ambienti.

In cucina le bucce di limone possono servire a mantenere morbido lo zucchero di canna oppure per aromatizzare lo zucchero bianco, mettendo delle scorze di limone fresche all’ interno del barattolo.

Le bucce di limone possono anche dare una mano alla nostra bellezza, infatti strofinarle sul viso servono da tonificante e da schiarente per le macchie della pelle.

Per i gomiti secchi invece è possibile cospargerli di bicarbonato e poi strofinare mezzo limone sui gomiti, girandolo come se si volesse spremerlo, questo aiuterà ad ammorbidirli.

Infine, con le bucce di limone grattugiate si può creare uno scrub, mischiandole con zucchero e olio di oliva in modo da formare una pasta. In questo modo si otterrà uno scrub perfetto per rendere la pelle morbida come non mai!