Come Scegliere una Panchina da Giardino in Legno

Un giardino privo di un luogo per gustarlo non ha quasi senso, le panchine da giardino in legno ci permettono di assaporare il frutto del nostro lavoro, per questo è importante scegliere quella giusta.

Infatti, sembra una sciocchezza, ma individuare le migliori panchine da giardino implica alcune riflessioni, prima fra tutte il tipo di agenti atmosferici ai quali sarà soggetta, che dipendono dalla zona dove viviamo e dall’ubicazione che le daremo. Infatti una panchina in pieno sole sarà soggetta a alte escursioni termine e quindi sarà preferibile completamente in legno e senza elementi in ferro in modo che non sia mai troppo calda. Una panchina sotto una pianta invece dovrà resistere all’umidità mentre non avrà molto da temere dall’esposizione al sole.

In tutti i casi, il legno deve essere capace di resistere alle intemperie. Tra ivari tipidi legno, il cedro e il cipresso offrono un discreto rapporto tra qualità e prezzo. Il cedro infatti contiene delle resine naturali che repellono muffa e insetti. Si tratta inoltre di un materiale molto leggero, particolarmente comodo se pensiamo a delle panchine da giardino che sposteremo da un luogo all’altro. Il fatto di essere leggero torna estremamente utile inoltre durante le ordinarie operazioni di manutenzione, in cui vi è bisogno di spostare la panchina o di ribaltarla per pulirla e verniciarla. Il cedro, tra l’altro, è un materiale non eccessivamente costoso, ma necessita di una frequente manutenzione e risulta essere abbastanza morbido quindi si ammaccherà facilmente. Non è quindi la scelta indicata per chi non possiede un tempo adeguato da dedicare alla costante manutenzione degli arredi esterni del giardino.

Il cipresso è un’altro tipo di legno ideale per le panchine da giardino, grazie alle resine naturali che contiene è un legno che resiste agli attacchi degli insetti. Non solo, è un legno ottimo per essere esposto al sole in quanto resistente a dilatazioni, contrazioni e torsioni. Necessita di poca manutenzione, ma è più costoso del cedro, più pesante e più difficile da trovare.

Infine diamo un’adeguata importanza al posizionamento delle panchine da giardino, proviamo le varie zone con l’uso di una sedia e sediamoci in ogni punto per vedere quale sia quello ottimale per installare le panchine da giardino. Queste potranno essere posizionate al termine di un percorso da compiersi tra i fiori che avremo piantato, oppure potranno essere posizionate sotto il nostro albero preferito o per osservare lo scorcio ideale, quei luoghi che ci permettono di rilassarci e distrarci dalle pressioni della vita quotidiana.