Come Pulire la Lavatrice

Non dimenticatevi di eseguire anche la pulizia della lavatrice per ottenere elevate prestazioni anche dopo numerosi lavaggi. Il problema principale è causato dal calcare e dalle muffe che sono sempre in agguato, per evitare il peggio è meglio seguire delle indicazioni che consentono di ottenere il massimo.

L’acqua della casa è sempre ricca di calcare e poter ottenere un bucato perfetto non è per nulla semplice. Vediamo da dove iniziare.

come pulire la lavatrice

La pulizia del filtro

Le casalinghe vanno in panico se la lavatrice non funziona e spesso si dimenticano di pulire il filtro del carico e dello scarico dell’acqua. In sostanza stiamo parlando dei filtri a rete da controllare e pulire almeno una volta all’anno per un buon risultato di lavaggio.

Trovare il filtro non è difficile, infatti basta raggiungere la zona dove si collegano i tubi che entrano nella lavatrice, filtro di carico, mentre quello dello scarico è davanti sotto l’oblò e sempre protetto da un piccolo sportello. Per effettuare la pulizia approfondita assicuratevi che la lavatrice sia spenta e soprattutto che l’acqua sia chiusa.

Per evitare danni di qualsiasi genere meglio preparare un bel secchio di acqua per evitare perdite o altri problemi di questo genere.

Muffe sulle guarnizioni

Spesso si formano delle muffe nella zona delle guarnizioni, riconoscere il problema è semplice perché spesso causa anche cattivi odori. Meglio pulirle subito prima di avere un bucato puzzolente da rimettere in lavatrice per il secondo lavaggio. Eseguite una pulizia periodica delle gomme e delle guarnizioni che fanno parte del cestello, comprese le vaschette dove si aggiungono i detersivi.

La pulizia della vaschetta è semplice, basta utilizzare il classico detergente per panni, unito con acqua calca e una spugna. Infine il risultato ottimale si raggiunge con un bel lavaggio a vuoto, basta solo una goccia di detersivo.

Il consiglio è di versare un bicchiere di aceto nel cestello per eliminare ogni odore.