Pareti a Righe – Consigli Utili

Le pareti a righe sono un’idea perfetta per rinnovare il look interno della propria abitazione in modo semplice ed economico. Si tratta inoltre un intervento che possiamo tranquillamente effettuare fai da te, risparmiando e divertendoci in famiglia.

Grazie alle pareti a righe scopriremo un modo di arredare e decorare casa estremamente interessante , di grande effetto e utile per stupire amici e parenti che verranno a visitarci ma anche per dare una aria diversa alla dimora dove viviamo.

Ricordiamo che le pareti a righe sapranno offrire a chi le osserva un alto impatto emozionale, dunque per definire che tipo di parete andremo a realizzare dobbiamo prima di tutto stabilire quali emozioni vogliamo trasferire a chi osserva la parete a righe. Le emozioni saranno la nostra linea guida per definire i colori da utilizzare, che ovviamente dovranno poi abbinarsi all’arredamento della stanza, esistente o il nuovo che andremo a situarvi.

Se il colore,o i colori utilizzati per le pareti a righe, aiutano in modo preponderante a trasferire le emozioni, il tipo di righe che disegneremo dipende dal tipo di arredamento adottato nell’abitazione e dall’abitazione stessa. Per esempio le righe orrizontali hanno il vantaggio di allargare visivamente una parete e saranno ottimali per stanze piccole che desideriamo far apparire più grandi, le righe verticali invece slanciano la parete dando l’impressione di un soffitto più alto del reale.

Anche l’arredameno della stanza sarà da tenere in considerazione per decidere che linee usare a quali intervalli così come l’uso della stanza, per esempio linee zigzaganti o discontinue rendono una idea di allegria adatte dunque per stanze dei giochi o la camera dei bimbi.

Definito tutto questo vediamo dunque come realizzare pareti a righe. Procuriamoci della pittura di almeno due colori, uno per il fondo e uno, o più, per le righe. Necessiteremo anche di un rullo per pittura a parete, di un tira linee e di nastro adesivo in carta di almeno due misure.

Per prima cosa prepariamo il colore di fondo, puliamo la parete e provvediamo a dipingere tutta la parte con il colore che abbiamo deciso utilizzare per il fondo. Attendiamo qualche ora, che sia ben asciuto areando il locale; potendo l’ideale è lasciare trascorrere almeno 24 ore.

Successivamente con l’ausilio del tira linee iniziamo a disegnare le linee alle distanze che vogliamo, per esempio la sequenza 20 cm 8 cm tra una linea e l’altra è sempre di gran impatto. Apponiamo quindi il nastro adesivo lungo la lunghezza delle linee che abbiamo tracciato tenendolo sempre a sinistra della linea disegnata sulla parete e intervallando le due o più misure di nastro adesivo in carta che abbiamo comprato, ad esempio una linea con il nastro a 1 cm, una con il nastro da 3 cm.

Dipingiamo quindi con il secondo colore gli spazi tra il nastro adesivo e una volta aciutto il tutto togliamo con molta delicatezza il nastro adesivo in carta. Avremo quindi terminato l’operazione in modo semplice, rapido e economico con un risultato di grande effetto.