Come Organizzare Palestra in Casa

Al giorno d’oggi ogni palestra (anche casalinga) e ogni centro sportivo sono dotati di numerose macchine fitness di ogni foggia e dimensione.

Se si gira per negozi specializzati alla ricerca di attrezzi ginnici, si scopre che la scelta è molto vasta, tanto da mettere in difficoltà nella eventuale scelta.

Per un buon allenamento è importante sapere quali muscoli una macchina fa lavorare e come lo fa. Se state pensando di acquistare una macchina per esercitarvi a casa, dovete essere bene informati: questo può fare la differenza tra comprare una macchina che si userà regolarmente ed una che invece starà soltanto a prendere polvere.

Con questa serie di articoli esamineremo le caratteristiche di alcune macchine da mettersi in casa tra le più diffuse. Per ognuna di esse verranno esposti i concetti di base, le differenze con gli analoghi modelli professionali da palestra e alcuni suggerimenti per l’acquisto.

Le vendite di attrezzi e macchine da palestra a contrappesi (isotoniche), nelle versioni da casa, sono in continua crescita. Inoltre molte ricerche mediche sostengono che l’allenamento contro resistenze è l’attività principale per mantenere una buona massa muscolare nelle persone che hanno oltrepassato i 40 anni; quindi si può presumere che la vendita di questi attrezzi continuerà ad aumentare.

Macchine Isotoniche per Allenarsi
Le macchine isotoniche per allenarsi in casa imitano gli esercizi coi pesi liberi, cercando di aumentare la sicurezza e di ridurre lo sforzo. Una macchina tipo ha sempre un certo numero di cavi, pulegge, leve, maniglie e barre messe attorno ad un telaio metallico, con un sedile o una panca.
Le leve e tutto il resto agiscono su un dispositivo che si oppone allo spingere, al tirare e al sollevare di chi si allena. Man mano che si diventa più forti, si può aumentare il peso contro cui si lavora. Gli esercizi tipici che possono essere eseguiti su tali macchine sono quelli classici: leg extension, leg curl, chest press e simili, ossia tutto quello che fa lavorare braccia, bicipiti, tricipiti, ecc.
Gli esercizi per sollevare, spingere e tirare pesi su macchine apposite sono studiati per sviluppare e tonificare gruppi muscolari differenti. Aumentare la resistenza, ossia aggiungere pesi, sviluppa i muscoli; eseguire più ripetizioni di ogni esercizio tonifica i muscoli, senza farli aumentare di volume. La tecnica del circuit training (eseguire una serie continua di esercizi differenti in rapida successione, in un tempo prestabilito) procura maggiori benefici di un semplice esercizio aerobico.
Cercare una macchina dotata di ampie possibilità di regolazione della resistenza. La macchina dovrebbe essere in grado di allenare numerosi gruppi muscolari, con predisposizioni o attacchi per esercitare braccia, gambe, spalle, busto, addominali e così via.
I modelli più recenti hanno dimensioni abbastanza ridotte da stare in un angolo; inoltre sono studiate per semplificare il passaggio da un esercizio ad un altro, senza dovere armeggiare troppo. Rispetto a quelle di qualche anno fa, sono anche più facili da adattare alle diverse corporature e ai diversi livelli, e vanno bene sia per gli uomini che per le donne. Tutto questo avvicina maggiormente le caratteristiche delle macchine per casa agli standard di quelle per palestra. Tuttavia manca ancora la grande varietà di modelli progettati per potenziare parti del corpo ben precise, che occupano gran parte dello spazio disponibile in una palestra. In altre parole, dalle macchine universali per la casa non si possono chiedere le prestazioni di attrezzi troppo specifici.
I costi di tali macchine sono estremamente variabili,a seconda del servizio che possono rendere; vale la regola che si paga per quello che si ottiene: più la macchina è sofisticata, completa e ben costruita, più costa. Per qualcosa di valido e veramente universale si parla sempre di qualche migliaia di euro; per macchine di livello professionale si arriva facilmente a 2500-5000 euro.
La sicurezza innanzitutto; quindi verificare che le parti in plastica e in metallo con cui si viene a contatto siano ben imbottite o protette. Le parti in movimento devono essere adeguatamente robuste. Cavi esposti o meccanismi troppo complessi costituiscono avvisi di pericoli potenziali.
Cercare macchine che siano semplici da allestire nelle diverse modalità operative e che siano comode durante l’uso. Diffidare delle unità che vi fanno sentire sacrificati: significa che si adattano male alle vostre caratteristiche fisiche.
Meglio rivolgersi ai rivenditori autorizzati, piuttosto che rincorrere i grandi sconti. I negozi specializzati si riforniscono delle macchine migliori, hanno venditori più esperti e sono in grado di offrire un’assistenza migliore.
Le macchine per allenarsi contro resistenze sono più pesanti e ingombranti di altre macchine fitness e spesso sono più difficili da assemblare. Assicurarsi di avere tutto lo spazio necessario per un corretto funzionamento e di essere in grado di effettuare il montaggio da soli, se questa è la condizione di vendita.

Cyclette
La cyclette rimane uno degli attrezzi più classici per l’allenamento, grazie anche alla notevole similitudine con le biciclette vere e proprie. Hanno il vantaggio di occupare poco spazio; i modelli più recenti hanno anche una buona estetica, possiedono movimenti di qualità e spesso offrono una buona varietà di programmi computerizzati, per assicurare una buona varietà di allenamento.
Un’alternativa è la cyclette ellittica, che permette di allenare anche la braccia

Macchina Sci di Fondo
Se pensate di dedicarvi ad un’unica attività fitness, allora dovete prendere in considerazione la macchina per allenarsi allo sci di fondo, che sta raccogliendo un numero sempre maggiore di consensi. Dal momento che con queste macchine si muovono sia le braccia che le gambe, esse forniscono un allenamento globale eccellente.

Step
Gli step, o simulatori di scalini, hanno fatto la loro comparsa negli anni ’90 e attualmente occupano il terzo posto tra le macchine aerobiche più vendute. All’inizio queste macchine erano usate soprattutto dalle donne, ma i modelli attuali, dal disegno più scolpito e dalle caratteristiche di programmazione più avanzate, stanno riscuotendo successo anche tra gli uomini.

Vogatore
I vogatori offrono i vantaggi di un allenamento completo, senza sollecitare eccessivamente le giunture; si possono usare con profitto a tutte le età; molti settantenni ne fanno un uso regolare. Tuttavia l’uso di un vogatore non è facile, come invece accade per altri attrezzi come la cyclette. Essi richiedono un certo grado di coordinazione e di pratica. Gli amanti di questo attrezzo apprezzano la possibilità di trovare sempre il passo giusto, andando veloci o lenti a piacimento.

Le soluzioni sono quindi molte.