Colore Tortora – Pareti e Abbinamenti

In questo articolo parliamo di colore tortora e arredamento, vedremo assieme tanti consigli e utili spunti per abbinare uno tra i colori più in voga del momento con l’arredamento della nostra casa e quali sono i locali dove è più indicato impiegarlo.

Il colore tortora, classica tonalità mista tra il grigio chiaro e il panna, caratteristica del piumaggio delle tortore, i volatili che vediamo spesso nelle piazze, è stato riscoperto negli ultimi anni fino a diventare uno dei colori più utilizzati nell’arredamento interno di un edificio da parte di interior designer di tutto il mondo. Inizialmente impiegato nell’arredamento degli uffici, a poco a poco, con il difondersi dello stile minimalista, è entrato nel linguaggio dell’arredamento civile divenendone infine protagonista.

Complice il fatto che il colore tortora non stanca e resiste allo sporco e alla polvere, ormai non esiste elemento sul quale non venga proposto, infatti è stato già utilizzato per tutto, dal rivestimento delle poltrone, alle tende, alla colorazione delle pareti, dei mobili financo delle piastrelle di bagni e cucine.

Va detto infatti che questo colore si adatta benissimo a quasi tutti i locali della nostra abitazione, dalla camera da letto al salotto, passando per il bagno. Si tratta diun colore ideale, per esempio, per il rivestimento dei divani o la tonalità dei tappeti del salotto, attribuisce all’arredamento un gusto caldo e ordinato, facendosi notare in modo particolare in presenza di mobili color noce o frassino. Il contrasto stupirà quasiasi nostro ospite facendolo sentire in un ambiente caldo e accogliente.

Anche nell’arredamento della camera da letto il colore tortora non ci tradirà, creando un ambiente classico molto rilassante se utilizzato per esempio quale tono di un set di lenzuola in tinta unita.

Colore tortora e arredamento del bagno infine sono un connubio perfetto, si potrà utilizzarlo per qualsiasi cosa, dal portasapone al porta spazzolino fino al set di asciugamani. Il colore tortora non finirà di stancarci mai, neppure se si decidesse si utilizzarlo per lo stesso rivestimento dei bagni, magari creando contrasto con un coloer crema.

Bianco e crema, in particolare sono i colori che meglio creano contrasto con il color tortora e che, se dosati correttamente, riescono a creare composizioni che si avvicinano molto allo stile shabby chic ricordandoci pertanto le grandi case patronali inglesi dove elementi antichi e moderni si fondono assieme creando un sapore romantico. Sarà per questo una tinta adatta per dipingere i mobili stessi, per dagli quell’aspetto di mobile restaurato che sempre affascina chi lo osserva.