Come Imbiancare Casa Fai da Te – Consigli

Oggi proponiamo alcuni consigli su come imbiancare casa fai da te.

Imbiancare casa comporta una spesa considerevole se si decide di chiamare un imbianchino, visto che non sono necessarie conoscenze particolari, è possibile farlo da soli con buona volontà e impegno.

  Per prima cosa occorre decidere quale intervento si vuole operare,  per una semplice rinfrescata basta una mano di vernice per rendere l’ambiente più accogliente, se invece bisogna tinteggiare una parete con infiltrazioni di umidità occorrono prodotti specifici e vernici adatte. Se si vuole cambiare il colore di una parete, bisogna stendere la pittura, lasciarla asciugare e ripetere il procedimento più volte, quello che in gergo si dice stendere più mani. Una volta chiarito ciò, si procede con l’imbiancatura vera e propria.

Per cominciare occorre procurarsi un rullo, della vernice, eventualmente dello stucco, e un pennello. Ora bisogna togliere la vernice precedente, o peggio la carta da parati. Nel primo caso, se la tintura era a tempera, dunque polverosa al tatto, basta un raschietto e dell’acqua calda. Nel secondo caso, armatevi di molta pazienza, infatti rimuovere la carta da parati, per quanto semplice, è molto faticoso.

A questo punto, con un rullo intinto di vernice dobbiamo, per prima cosa, verniciare il soffitto ricoprendo il pavimento con fogli di giornale o simili, in modo che le gocce non lo rovinino. Si procede a piccole strisce di un metro, stendendo bene la vernice e cercando di non lasciare grumi, dal basso verso l’alto, in modo che il colore risulti omogeneo ad operazioni concluse. Per evitare di sporcare gli infissi e le porte è bene ricoprirne i bordi con del nastro adesivo, cosicché anche se non abbiamo proprio il tocco di Giotto, il risultato sarà ugualmente pulito. Dopodiché eseguite le rifiniture con il pennello, finché non sarete soddisfatti del risultato che avete ottenuto.