Voltura e Subentro Enel – Guida

La voltura e il subentro sono delle operazioni che non si possono richiedere semplicemente telefonando a un numero verde, ma Enel ha semplificato le pratiche per chi aderisce al mercato libero per l’energia.

La procedura è valida sia per la voltura che per il subentro, sia per chi riceve da Enel la fornitura elettrica, sia per chi si rivolge a Enel per il gas. Per chi richiede la voltura, cioè che il contratto di fornitura passi a un’altra persona e non quella che ha inizialmente firmato i documenti richiesti, basterà recarsi sul sito dell’Enel, avendo a portata di mano tutte le carte in regola. Per completare la procedura, serviranno

I documenti di riconoscimento

La lettura del contatore

Il codice POD per la luce, oppure quello PRD per il gas

L’indicazione della potenza del contatore

I documenti relativi alla residenza, contratto di affitto, oppure il certificato di residenza vanno benissimo

Il vecchio contratto.

Tutti questi documenti potrebbero essere richiesti dal form di contatto presente sul sito dell’Enel. Riceverai via mail il secondo contratto, da stampare, da firmare e da rispedire a Enel entro 10 giorni dall’invio della e-mail. Se ci sono difficoltà con la procedura online, si può chiedere al numero di assistenza clienti l’invio diretto del nuovo contratto per la voltura. La voltura ha un costo di poco superiore ai 50 Euro, tra imposta di bollo, costi fissi e registrazione dell’avvenuta operazione: questi costi saranno inseriti nella tua prossima bolletta.

Per il subentro, invece, si intende aprire un secondo contratto con Enel, dopo aver chiuso un contratto precedente con la stessa Enel, oppure con un altro fornitore. Se non sei cliente del mercato libero, puoi chiamare da rete fissa il numero verde 800.900.800, per richiedere l’invio del nuovo contratto. Altrimenti, devi usare il sito di Enel Energia, tenendo a portata di mano, tra i documenti che servivano anche per la voltura, il numero del cliente del contratto chiuso in precedenza. Una volta completato il form di contatto, Enel Energia invierà il contratto. Anche per il subentro ci sono i costi fissi pari a quelli della voltura, che vengono pagati alla prima bolletta. Per questo, sono in tanti a chiedere direttamente il subentro, ovvero la chiusura del contratto precedente per aprire un nuovo contratto, magari a condizioni più favorevoli rispetto agli accordi precedenti.

La spedizione è a carico di Enel, che provvede a fornire buste preaffrancate per chi ha bisogno di spedire i nuovi contratti per voltura e subentro.