Maglione Infeltrito – Cosa Fare

Oggi spieghiamo cosa fare se il maglione si è infeltrito.

Non preoccupatevi, esiste una soluzione per ogni danno, qualche piccola indicazione vi aiuterà a indossare nuovamente un capo di abbigliamento che state per buttare nel sacco dei rifiuti.

maglione infeltrico

Per lavare la lana o sistemare qualche problema come il difetto dei pallini, i rimedi naturali sono i seguenti

Utilizzare l’acido citrico, la soluzione migliore per ridonare il vecchio candore ai capi di lana rovinati. Mettete la maglia in una bacinella che contenga cinque litri di acqua fredda, sciogliete al suo interno 50 gr di acido citrico e lasciate ammollo per alcune ore. Alla fine risciacquate il maglione solo con acqua.

Con il Latte si può ottenere lo stesso risultato, il trattamento da eseguire sarà lo stesso. In una tinozza di acqua, aggiungete acqua e latte in parti uguali. Dopo qualche ora aggiungete ammorbidente e vi accorgerete che la lana avrà riacquistato la morbidezza di un tempo.

La soluzione più drastica è quella con ammoniaca pura, ne bastano tre cucchiai ma fate attenzione a non superare le dure ore. In seguito il maglione dovrà essere pulito in maniera accurata per eliminare ogni traccia del prodotto.

Le cause che provocano un maglione infeltrito sono sicuramente una temperatura troppo elevata che causa la rovina del tessuto, non a caso nelle moderne lavatrici esiste il programma per lavare la lana senza danni.

La soluzione è quindi piuttosto semplice e permette di recuperare tutte quelle situazioni in cui ci si trova con un maglione infeltrito. Seguendo le indicazioni che abbiamo proposto in questa guida è infatti possibile migliorare la qualità dei propri maglioni e ottenere risultati sicuramente interessanti.

Il consiglio è quindi quello di provare le soluzioni che abbiamo segnalato in modo da risolvere le situazioni in cui si ha un maglione infeltrito in modo semplice e veloce.